lunedì 24 dicembre 2012

Cioccolata Bianca.




Ossa rotolanti
nel disgelo
di questa notte d'agosto
in un calmo, quasi cortese,
amplesso screziato.
E stelle, stelle, stelle
da mangiare
come cioccolata bianca
da prendere con avide mani...
e fiumi di vento
che trascinano
emozioni
laddove muore il giorno.
Non esiste differenza
tra una lacrima andata
e un bacio scaduto.


(Francesco Salistrari)

Nessun commento:

Posta un commento

Followers

Google+ Followers