sabato 31 ottobre 2009

Luci nel cielo.























Luci nel cielo.

Un fenomeno davvero strano. Che interessa tutto il mondo.

E' un fenomeno di cui si ha testimonianza ormai da oltre cinquant'anni e che ha interessato tutti i paesi del mondo più o meno costantemente nel corso degli anni e che nell'ultimo decennio ha assunto proporzioni davvero impressionanti. Sono migliaia e migliaia i casi accertati, documentati, fotografati, filmati e le testimonianze non si contano più.

Nell'ultimo anno gli avvistamenti di queste strane luci in formazione sui cieli delle nostre città sono davvero tanti e ancora inspiegati.

Il governo, i governi, tacciono. Non esistono dichiarazioni ufficiali in merito. Non si sa in altre parole se si tratta di esperimenti, del test di qualche arma o ritrovato tecnologico militare particolare. Il riserbo in merito appare assoluto e aldilà di qualche sporadico caso (Mexico City, Santiago del Cile ecc.) in cui a osservare le strane luci nel cielo sono stati contemporaneamente milioni di cittadini, neanche i mezzi di informazione ne parlano e questo non può far altro che indurre a pensare ad una una volontà politica precisa a glissare sull'argomento. Naturalmente i più strenui sostenitori del contattismo parlano di UFO, di alieni, navette madri, sonde esplorative, messaggi, prossima venuta. L'entusiasmo e le emozioni messianiche di milioni di persone nel mondo stanno lentamente contagiando un po' tutta la società, anche i più scettici, perchè ormai ad aver visto questi strani oggetti nel cielo, bisogna dirlo, sono davvero in tanti. Compreso il sottoscritto che qualche giorno fa è stato testimone di uno di questi fenomeni sui cieli della propria città (Cosenza, ndr). Ma le domande senza risposta sono ancora davvero troppe e soprattutto non c'è una posizione ufficiale condivisa da parte delle istituzioni internazionali, dei governi mondiali e la cosa appare davvero strana.

Infatti se assumiamo la natura sconosciuta di queste luci, tale natura potrebbe configurarsi come una messa in discussione della sicurezza globale. Il fatto che nessun governo, nessun organismo internazionale, abbia mai dichiarato nulla in merito appare abbastanza grave, senonchè sospetto. Se infatti dovessimo accettare che questi fenomeni sono riconducibili ad una qualche attività connessa ad una civiltà extraterrestre, cosa dovremmo aspettarci? Siamo in pericolo? Quali sono gli scopi di questa presunta civiltà?

Urge quindi una chiarificazione mondiale nel merito ed una dichiarazione condivisa da parte delle istituzioni preposte alla sicurezza dei cittadini. L'assoluto riserbo mostrato invece da parte di queste ultime in tutti questi anni risulta quantomeno problematico.

Queste luci, che si dispiegano in cielo simili a stormi coordinati di uccelli, che appaiono sia di giorno che di notte e in numero anche molto elevato, possono rappresentare una minaccia? Non lo sappiamo. E se non è una minaccia extraterrestre, potrebbe configurarsi altresì come una minaccia terrestre? Si tratta di un qualche tipo di arma che qualche governo sta sperimentando a nostra insaputa? E se si, di cosa si tratta realmente?

Nel 1997, altro anno indimenticabile in quanto a numero di apparizioni di oggetti non identificati nei cieli di tutto il mondo, una dichiarazione in merito c'era stata. Ed era stato il Presidente degli Stati Uniti stesso a pronunciarsi. Bill Clinton aveva allora rassicurato il mondo dichiarando che gli strani fenomeni visibili in cielo erano riconducibili agli esperimenti relativi allo Scudo Spaziale americano.

Ma oggi? Ufficialmente il progetto dello Scudo Spaziale è fermo. Bloccato dalla burocrazia internazionale e dalle pressioni degli altri paesi sugli USA, nonché dalla stretta economica che stiamo vivendo. Allora a cosa dovremmo ricondurre questi fenomeni?

Nessuno sa rispondere. Nessuno parla. Nessuno sa. Tutti però vedono.

E se queste luci nel cielo sono il messaggio di una civiltà non terrestre, le implicazioni per la nostra concezione dell'Universo, per la Scienza, per la Religione, per la Cultura, per la Società nel suo complesso, sarebbero impressionanti.

E' forse questa la ragione per la quale nessuno parla e tutti fanno finta di non vedere.


(Francesco Salistrari, 2009)

1 commento:

  1. Ciao mi fa piacere che usi la mia foto... non ti preoccupare :-)http://pif64rebecca.wordpress.com/2010/10/11/aspetto-il-fratello-maggiore/

    RispondiElimina

Followers

Google+ Followers