domenica 3 gennaio 2010

Il ballo del sole.

Dammi la mano

che ti porto sul sole a ballare.

Un raggio di luce ad illuminarci la strada.


Amore, amami per sempre

e balla con me,

fino alla fine dei tempi,

fino a quando il sole smetterà di bruciare.


Dammi la mano, amore,

che ti porto con me,

fin dove c'è luce,

e colore.


Dammi la mano,

non aver paura di me,

non è questo un miraggio,

ma la nostra meta finale.


Andiamo a ballare sul sole,

la vita, l'eterna bellezza.


Dammi la mano,

non crucciarti di ciò che lasciamo.

Vedrai,

il giorno saprà renderci ogni cosa.

Tutti i nostri sogni,

tutte le cose che ho perso,

quelle che hai perso.


Dammi la mano e comincia a ballare.


Non temere per tutti gli altri laggiù.

Non preoccuparti per ciò che diranno.

Il sole ci attende

e la musica è già cominciata.


Non attardiamoci ancora

o il pezzo smetterà di suonare

e la magia di questo istante

smetterà di incantarci.


Dammi la mano,

che ti porto sul sole a ballare,

un raggio di luce ad illuminarci la strada.


La vita,

l'eterna bellezza.


L'amore,

sua musica sincera.


(Francesco Salistrari, 2010)




2 commenti:

  1. francesco ti leggo sempre e non riesco quasi mai a trovare le giuste parole per commentarti, banalmente ti scrivo che queste ultime mi sono piaciute particolarmente

    RispondiElimina
  2. Ti ringrazio immensamente, non sai quanto mi piaccia l'idea di averti come assidua lettrice. Se anche fossi l'unica sarei felice lo stesso e avrei comunque raggiunto il mio scopo: farmi comprendere.
    Spero continuerai a farlo.
    Ti mando un bacio e un augurio sincero per un nuovo anno pieno di serenità e soddisfazione.
    Francesco.

    RispondiElimina

Followers

Google+ Followers