mercoledì 15 agosto 2012

L'Ecuador non paga il debito.




Due video molto interessanti, capaci di far riflettere a fondo su quello che significano oggi parole come “debito”, “democrazia”, “ambiente”.
Parole apparentemente slegate, ma indissolubilmente legate nella realtà del capitalismo finanziario moderno.
I video mostrano come la morsa devastante di organismi sovranazionali sulle condizioni di vita di interi popoli, possa essere combattuta solamente attraverso la riappropriazione degli strumenti democratici da parte dei popoli stessi. La rappresentanza piena delle esigenze e degli interessi nazionali, non può avvenire se ad avere preminenza siano gli interessi del capitale finanziario.



















Nessun commento:

Posta un commento

Followers

Google+ Followers