giovedì 26 marzo 2009

Svanire





A volte piango per nulla

come se la tristezze fosse parte di me


Guardo una madre che accarezza il suo bambino

e mi sconvolge l'anima


Guardo gli occhi di mio padre

e penso a lui come all'eroe della mia vita


Il mondo sa essere cattivo e triste

ma anche sorprendere

e dare un senso ad ogni cosa


Sorrido di molte cose

ma mai dell'odio


Sorrido dell'ingenuità e dell'innocenza

ma non della stupidità


Guardo il cielo e penso a quant'è grande

mare limpido di desideri


Il mondo sa essere cattivo e triste a volte

ma anche così bello

e dare un senso ad ogni cosa


Guardo attraverso degli specchi

le cose che ho e non le accetto


Vedo chi cose non ne ha

e mi sconvolge


Mi commuovo

per gli occhi di un bimbo senza mamma


Vorrei regalare un sorriso negato

attraverso la mia musica


Il mondo sa essere cattivo e triste

come l'indifferenza di un rifiuto

e svaniamo nelle nostre debolezze


(Francesco Salistrari)

1 commento:

Followers

Google+ Followers