martedì 16 giugno 2009

Certezze.


Avevamo alcune certezze, un tempo. Da bambini, forse.
Ma non ci rendevamo conto di come fossero solo dei sogni.
Certezza.
Una parola così astrusa, in un mondo in rovina.
Avido, corrotto dalla nostra incertezza.
E' la vita ad essere un enigma.
Come potremmo sperare di avere, vivendo, anche la più piccola certezza?

Avevamo qualche certezza. Da bambini, forse.
Poi siamo cresciuti e le nostre certezze sono state cancellate.
Da noi stessi, direbbe qualcuno, comodamente seduto, poltrona di velcro.
O da una semplicissima verità. Valida per tutti.
Anche per chi si illude di avere una certezza.
Il fatto è che nella vita non esistono certezze.
Ma solo speranze.
Cullavamo molte speranze, un tempo. Da bambini, forse.
Poi abbiamo imparato a soffrire. E tutto è cambiato.
Il dolore è uno scultore spietato.
Scava il volto delle persone con triste arte magistrale.
Avevamo tante speranze, un tempo. Da bambini, forse.

Nessun commento:

Posta un commento

Followers

Google+ Followers